Professione ESTETISTA

 

Finanziamento a fondo perduto per avviare un’attività di ESTETISTA o Centro Benessere. Se sei donna, indipendentemente dall'età e anche se lavori e hai un contratto a tempo determinato puoi accedere al finanziamento.

Il mercato dell’estetica e del benessere è in costante crescita e sviluppo anche nel mondo maschile, facendo segnare ogni anno fatturati da capogiro che stanno crescendo a ritmi impressionanti.

I costi da sostenere per aprire un centro benessere o un centro estetico dipendono ovviamente da alcune variabili, quali principalmente la grandezza dei locali su cui dovrai pagare l’affitto, la quantità e la qualità dei macchinari che verranno impiegati e il numero di dipendenti che verranno eventualmente impiegati nel centro. Possiamo stimare l’investimento iniziare con una forbice molto ampia che varia a seconda di questi fattori tra qualche decina di migliaia di euro a qualche centinaia di migliaia di euro.

Una risorsa molto utile per realizzare il tuo sogno potrebbero essere i finanziamenti a fondo perduto previsti dalla Regione Puglia attraverso il bando Nidi.

Il bando NIDI è lo strumento di Regione Puglia destinato a tutte le persone svantaggiate (disoccupati, giovani, donne, cassaintegrati, in mobilità, dipendenti di aziende in crisi, titolari di partita iva in regime di mono committenza, ecc.) che intendono aprire una attività (o sfruttare un passaggio generazionale) grazie a un contributo a fondo perduto ed un finanziamento a tasso agevolato senza garanzie.

La misura permette di godere delle seguenti agevolazioni:

Investimento Contributo   a fondo perduto Finanziamento   a tasso zero
Fino a 50 mila € 50% 50%
Tra 50 e 100 mila € 45% 45%
Tra 100 e 150 mila € 40% 40%

 

È inoltre previsto un ulteriore contributo a fondo perduto sulle spese di gestione dei primi sei mesi pari ad € 10.000,00 che coprono l’acquisto delle materie prime e dei prodotti di estetica, affitto, luce e altre utenze.

La procedura di accesso alle agevolazioni è molto semplice, per presentare la domanda preliminare dovrai aver individuato una sede in Puglia (non serve un contratto) e avere i preventivi degli investimenti da realizzare. Per tutte le domande preliminari che rispettano i requisiti è previsto un colloquio presso Puglia Sviluppo.

Oltre al fondo perduto per chi avvia l’attività entro il 31/12/2017 grandi vantaggi anche dal punto di vista fiscale con il “super ammortamento” , cumulabile con il contributo a fondo perduto, e consiste nella maggiorazione del costo di acquisizione del 40 per cento ai soli fini delle imposte sui redditi con riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di leasing (per approfondimenti, v. circolare n. 23/E del 26 maggio 2016 e risoluzione n. 74/E del 14 settembre 2016).

Per svolgere la professione di estetista occorre frequentare un corso biennale di formazione che prevede un minimo di 900 ore annue di lezione autorizzato dalla Regione permette di ottenere la qualifica professionale.

Dopo il biennio si può frequentare un ulteriore anno di specializzazione, che consente di ottenere l’abilitazione all’esercizio autonomo della professione. Per chi ha già esperienza lavorativa nel settore, alcune Regioni prevedono corsi di specializzazione di sole 300 ore, che consentono di ottenere comunque l’abilitazione allo svolgimento della professione.

In alternativa, si deve svolgere un periodo di apprendistato, della durata prevista dal contratto di categoria, e almeno un anno di lavoro a tempo pieno, in qualità di dipendente, presso un’estetista o uno studio medico specializzato. Dovrà comunque seguire un corso regionale di formazione di almeno 300 ore di durata.
Infine, l’aspirante estetista deve aver lavorato per almeno tre anni consecutivi presso un’estetista, a tempo pieno, in qualità di dipendente o collaboratore familiare, e successivamente aver frequentato un corso regionale di formazione di almeno 300 ore.

Al termine di questi percorsi, per accedere alla professione di estetista, è comunque necessario superare un esame teorico-pratico che permette di ottenere l’abilitazione professionale.

Per maggiori informazioni su come presentare la domanda contattami: chiama e fissa un appuntamento.

Dottoressa Milano Margherita
Commercialista Revisore dei conti
Cel +39.3480500375
Mail: milano.margherita@libero.it
RIPRODUZIONE VIETATA

 

Nessun commento ancora

Lascia un commento

Continuando a usare il sito acconsenti all'uso dei cookies. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi